M2O cresce del 17%: l’identità sonora premia

My Radio Store > News > Blog > M2O cresce del 17%: l’identità sonora premia

M2O cresce del 17%: l’identità sonora premia

m20 albertino my radio store

La strada intrapresa è quella giusta, e il metodo usato è vincente.

Lo avevano intuito Cristiano Curri, AD di My Radio Store e Albertino, Direttore Artistico di m2o, che il modus operandi comune, non poteva che rivelarsi fruttuoso.

Chi era presente all’ultima edizione di Forum Retail, ricorderà come il celebre dj, intervistato da Curri, avesse parlato del metodo da lui usato per compiere il restyling di radio m2o.

La scelta di My Radio Store di portare Albertino come testimone della validità della tecnica usata dai suoi Sound Designers, poggiava sull’analogia degli approcci dell’una nella creazione di brand radio e dell’altro nel ridisegnare m2o.

A distanza di qualche mese è giunta già la conferma di quanto atteso: secondo i nuovi dati di RadioTER, con un +17%, m20 è tra le emittenti nazionali più seguite, e My Radio Store registra un costante incremento del numero di punti vendita in Italia e all’estero.

L’intervista di Cristiano Curri ad Albertino – Forum Retail 2019 Milano

Cosa c’è dietro il grande successo di m2o e My Radio Store?

Chi accende la radio capisce se è sintonizzato sulle frequenze di radio m2o, semplicemente ascoltando la musica in onda.

Entrando in uno punto vendita la cui identità sonora è curata da My Radio Store, i clienti non ascoltano solo musica, ma “ascoltano il brand”, che parla di sé attraverso la musica.

La progettazione sonora compiuta da Albertino, con la selezione dei brani da mettere in onda, quando e quanto spesso, segue un metodo che ricalca quello usato da My Radio Store nella creazione di una brand radio.

Le parole di Albertino riassumono la missione di My Radio Store: “La ricerca dei brani da trasmettere è continua e quotidiana. Per compierla è necessario possedere una buona dose di sensibilità artistica. Se dopo un paio di brani la tua radio è identificabile, hai vinto”.