Digital signage e l’evoluzione in-store

My Radio Store > News > Blog > Digital signage e l’evoluzione in-store

Digital signage e l’evoluzione in-store

digital signage

La crescente diffusione dell’e-commerce e l’ampio ventaglio di possibilità di scelta che questo offre, impone ai retailers di fare i conti con l’impresa di mantenere lo shopping in store al passo con la Tech Evolution.

Lo sforzo dei retailers è mirato all’offerta della massima continuità tra il proprio shop online e quello offline.

Il negozio fisico è a tutti gli effetti il meeting point tra azienda e cliente, e come tale non è solo vetrina della brand identity, ma anche primaria risorsa di comunicazione e interazione tra marchio e cliente.

Mercato Online: come tenere il ritmo offline?

Il mercato online in Italia, nel 2018, ha prodotto vendite per 41,5 miliardi di euro, con una crescita del 18% rispetto all’anno precedente – attendiamo le statistiche del 2019 -.

Prima di procedere all’acquisto, gli utenti si informano e, quando soddisfatti, nel 59% dei casi, lo acquistano online. Il 76%, inoltre, degli acquirenti compra da internet almeno una volta al mese (fonte idealo.it).

Per questi motivi, le strategie di vendita all’interno dello store devono mutare: il cliente entra nel negozio già informato e non desidera essere trattenuto con ulteriori dettagli informativi.

Consci di questo nuovo processo, come fare a catturare l’attenzione all’interno del punto vendita?

Il marketing esperienziale presuppone che il cliente possa vivere un’esperienza che vada molto più in là dell’interazione con ciò che viene esposto nello store.

Se è vero che lo scopo dell’in store branding è quello di trasmettere al cliente l’identità del marchio, allora, nel contesto illustrato, gli strumenti di cui si avvale non si possono più ridurre a espositori, isole promozionali e totem, ma includono il digital signage.

Gli obiettivi del digital signage

Attraverso l’utilizzo di monitor o di pannelli interattivi, i messaggi arrivano direttamente al cliente.

Questo fa sì che egli sia coinvolto al massimo nell’identità del brand e che la comunicazione sia immediata e diretta, così come è il linguaggio del web, a cui la ormai totalità delle generazioni target sono abituate.

L’obiettivo dell’utilizzo di tali supporti è infatti duplice:

  • stupire il cliente e offrirgli un’esperienza non accessibile attraverso lo schermo di uno smartphone o di un pc;
  • offrirgli strumenti che, oltre ad indurre l’effetto “wow”, possano davvero aiutarlo nel compiere scelte.

Comunicare il prodotto al di là del prodotto

Il digital signage, in un mondo dominato in maniera crescente da Internet, che ci rende connessi e comunicanti h24, è la finestra attraverso cui le informazioni vengono rappresentate e scambiate per raccontare prodotti e servizi.

Ecco perché il suo utilizzo è cresciuto fino a renderlo un asset irrinunciabile.

Con il digital signage, i retailers non hanno solo a disposizione una superficie a supporto delle iniziative di advertising, ma anche un touch point dinamico a sostegno dell’informazione e della comunicazione.

Che si tratti di immagini a scorrimento o filmati, di cambiamenti cromatici nella grafica e nei testi, o di animazioni, il digital signage si presta a una creatività inesauribile.

Caffè Napoli: un perfetto esempio di in store branding

Chiudere gli occhi e sentirsi a Napoli.

Nelle caffetterie Caffè Napoli è un motto che si concretizza in esperienza.

Caffè Napoli è un format di caffetterie che rappresenta la vera essenza dell’esperienza di gustare l’Espresso napoletano, il migliore d’Italia.

Nelle caffetterie Caffè Napoli l’esperienza sensoriale del cliente ruota attorno alla famosa tazzulella.

La customer loyalty di questo brand si costruisce attraverso la proposta di un “momento” da godere, immersi in un’atmosfera tipicamente partenopea, ricreata grazie all’uso delle maioliche, realizzate a Vietri con un disegno esclusivo per Caffè Napoli, del blu “navy” del mare, che ricorre come colore prevalente, e dal bancone a filo strada, in modo che i clienti possano ordinare e bere il caffè anche direttamente dal marciapiede.

La fidelizzazione del cliente parte dall’offerta di un ambiente esclusivo, di un prodotto eccellente, e prosegue con strumenti ad alto impatto comunicativo.

My Radio Store, oltre alla realizzazione della radio in store per Caffè Napoli, in collaborazione con Techlit, ha potenziato la comunicazione diretta con i clienti attraverso l’installazione di strumenti di “segnaletica digitale”.

L’interazione tra Caffè Napoli e i suoi clienti infatti si avvale anche della trasmissione dinamica di contenuto AV digitale a più schermi, installati in diversi punti delle caffetterie, allo scopo di distribuire informazioni quali news, informazioni di orientamento, avvisi, o messaggi a contenuto commerciale.

Ma non solo.

Lo stile delle immagini, dei layout, e degli audio riprodotti dagli schermi rappresentano un’estensione coerente delle caratteristiche dell’ambiente in cui sono collocati e dei valori specifici del brand.

Un valore aggiunto, dunque, che garantisce la connessione costante tra brand e cliente e che si fa garante del valore della call to action.